Home Page PrestitiOnline


Finanziamenti prestiti artigiani a fondo perduto 2017


Mini guida sui finanziamenti e prestiti per artigiani a fondo perduto nel 2017 + altri crediti agevolati per artigiani con partita iva


Finanziamenti e prestiti per artigiani a fondo perduto? La frase con la quale iniziamo, scritta in grassetto, pone un interrogativo. La domanda è appositamente posta in via strumentale: avete mai provato a digitare in un motore di ricerca frasi del tipo "credito artigiano a fondo perduto" o "finanziamenti artigiani a fondo perduto" e simili? Cosa noterete a ricerca avvenuta? Visitando ogni singola pagina (inclusa la nostra) contenente il risultato della ricerca, noterete che nessun riferimento, alla fine, porta a forme di credito a fondo perso a favore di aziende, imprese o ditte artigiane. Perchè? Forse non è prevista qualche forma di prestito per artigiani a fondo perduto? Assolutamente no! Il finanziamento per artigiani a fondo perduto è previsto, eccome! Il problema (o equivoco), semmai, è di ordine formale-linguistico.

Finanziamenti per artigiani a fondo perduto & Pmi: a differenza dei finanziamenti agevolati per artigiani o, per meglio dire, dei prestiti a tasso agevolato per artigiani a favore dei quali sono state create delle istituzioni ad hoc (per es. Artigiancassa, Cna, Crias, etc.) le quali hanno dei prodotti specifici, destinati proprio agli artigiani con partita iva attiva, i vari bandi & concorsi, a livello europeo, statale, regionale, ecc., che riguardano tutti i finanziamenti a fondo perduto NON prevedono genericamente la dizione del sostantivo "artigiano" ma quello generico di Pmi cioè di Piccole e Medie Imprese all'interno delle quali rientrano le varie figure dell'artigianato italiano. In definitiva, quando il singolo artigiano andrà alla ricerca di un qualunque finanziamento a fondo perduto per la sua attività artigianale, dovrà fare riferimento alla Piccola e Media Impresa e, in base alle sue esigenze, a quel singolo bando o concorso che prevede l'erogazione di parte del finanziamento che non sarà restituito. Mentre, per altre forme di agevolazioni per artigiani, comunque al di fuori di contributi a fondo perso, esistono molte opportunità di cui faremo cenno più avanti.

Forme di credito per artigiani a fondo perduto: esistono varie forme di erogazioni a fondo perduto usufruibili dagli artigiani le quali possono essere riassunte nelle seguenti: 1) per avvio attività o startup: riguardano la maggior parte dei fondi stanziati in quanto rappresentano politiche volte alla creazione di occupazione soprattutto per i piccoli o giovani artigiani. Il più famoso di questi è il prestito d'onore grazie al quale in quest'ultimi anni sono nate migliaia di piccoli artigiani prevalentemente giovani; 2) per artigiani con attività già avviata e partita iva: in questo caso il fondo perduto è erogato solo ed esclusivamente per investimenti sulla professione, per es. il bando inail 2017. E' escluso per risanare l'attività causata per esempio da difficoltà anche legate alla crisi. Sempre per gli artigiani avviati, in alcuni casi il singolo bando discrimina tra fondi da destinare a realtà create entro i 5 anni, altri da almeno 5 anni; 3) oggetto del finanziamento a fondo perduto: di norma riguarda parte del capitale prestato, ma non mancano casi in cui la somma a fondo perduto riguarda solo gli interessi passivi; 4) percentuale da restituire: la cifra erogata non è al 100% a fondo perduto ma, in base al bando e/o concorso, il fondo perso varia da un minimo di 30-35% per arrivare, in certi casi, fino all'80%. Ora un cenno e relativo rinvio ai prestiti a tassi agevolati per artigiani nel 2017.

Finanziamenti e prestiti agevolati per artigiani 2017: le agevolazioni di cui accenniamo non riguardano solo quelle inerenti i tassi d'interesse anche altre. Chi ne può usufruire e chi li eroga? Presupposto essenziale per usufruire delle varie agevolazioni è avere una partita iva attiva (eccetto gli aspiranti artigiani) e non essere segnalati in nessuna banca dati, mentre gli enti che erogano le agevolazioni sono veramente tanti, alcuni dei quali sono: l'ArtigianCassa, la Cna, la Confartigianato, la Casartigiani, la Fedart Fidi, la Claai, l'Aniac, l'Acai, l'Uai... le più rappresentative a livello nazionale, ma pure quelle regionali come la Crias in Sicilia. Tutte queste, direttamente o indirettamente (tramite convenzioni) erogano qualche forma di finanziamento agevolato per artigiani iscritti, tessarati e non. Le agevolazioni sono varie e coprono tutti i vari settori dell'artiginato italiano a partire dalle forme di garanzie per la concessione dei prestiti. Per ulterioni approfondimenti rinviamo su finanziamenti prestiti agevolati ad artigiani 2017 artigiancassa e cna by SocialFin.it



Credito agevolato per artigiani