Home Page PrestitiOnline


Prestiti a iscritti cai e carta di credito e conto corrente segnalazione cai


Finanziamento con segnalazione e iscrizione cai o prestiti a iscritti e segnalati cai e carta di credito e conto corrente con segnalazione cai


La CAI è una tra le molte banche dati (sic) presenti nel nostro sistema creditizio e della quale abbiamo già accennato presso prestiti a segnalati banca dati crif. Trattasi di una centrale rischi finanziari la quale abbreviazione C.A.I. ha il significato di Centrale d'Allarme Interbancaria. Prima di definire sommariamente la Cai e come da nostro modus operandi, proponiamo alcune domande poste dai nostri lettori ed alle quali, comunque, risponderemo dopo aver descritto il Cai. Un finanziamento e prestito con segnalazione e iscrizione cai è ottenibile ? Oppure, è possibile un nuovo conto corrente a iscritti e per segnalati cai ? O che succede ad un conto corrente cointestato cai ? Ed infine, bancomat e carta di credito con segnalazione cai si possono usare ?

Vediamo cos'è la Cai: è una centrali rischi molto peculiare la quale si occupa di raccogliere, immagazzinare tutte le informazioni inerenti l'uso NON regolare o irregolare di assegni e moneta elettronica. Circa gli assegni, viene segnalato in cai il nominativo nonchè gli estremi del titolo di cui v'è stato un utilizzo irregolare che puè riguardare qualsiasi tipo di assegno, dal bancario a quello postale dal circolare al non trasferibile etc. Circa la moneta elettronica al Cai vengono segnalati i casi di utilizzo irregolare delle carte di pagamento ovvero delle carte di credito sia classiche a saldo che quelle revolving nonchè le carte di debito cioè il comunissimo bancomat, nonchè le carte di credito prepagate e ricaricabili nominative. La Cai è composta da diverse sottosezioni o segmenti: il cai segmento capri (iscrizione delle persone che hanno usato irregolarmente assegni) che a sua volta è suddiviso in sottosezioni o segmenti: segmento asa - capri (riporta i nominativi e le sanzioni applicate a questi) e segmento pass - capri (che riporta gli estremi degli assegni in questione) ed il segmento asp - capri (riportante le sanzioni penali). Mentre le sezioni cai dedicate alle carte di pagamento sono il cai segmento carter (segnalazioni delle persone che hanno fatto un utilizzo irregolare di carte di pagamento) e la sottosezione segmento procar - carter (dove sono inseriti gli estremi delle carte di pagamento in questione). Ora le risposte alle domande formulate all'inizio.

Il primo dei quesiti: prestiti a segnalati e iscritti cai sono fattibili ? Il finanziamento durante il periodo di segnalazione cai è veramente difficilissimo vuoi che la causa di questa sia legata agli assegni o alle carte di pagamento. Tuttavia, il prestito con segnalazione cai può essere erogato solo nei seguenti modi: a) la più scontata e naturale: un garante che garantisca il prestito del segnalato cai soprattutto se il soggetto è un lavoratore autonomo in senso lato; b) se il soggetto segnalato cai è invece un dipendente e/o pensionato, malgrado l'iscrizione cai potrà accedere ad un finanziamento cedendo il quinto della pensione se è pensionato, più la doppia cessione se è dipendente; c) se si è autonomi senza garante o non è possibile cedere lo stipendio nè la pensione non rimane altro che tentare, essendovene i presupposti, il prestito cambializzato (vedi prestiti cambializzati per autonomi); d) in via residuale, come più volte indicato in situazioni simili, si può andare alla ricerca di privati che concedono finanziamenti ad altri privati oppure dare in pegno qualche bene mobile. Crediamo che sia tutto per quanto riguarda i prestiti a iscritti e segnalati cai ... Segue, è possibile aprire conto corrente con segnalazione o iscrizione cai ? Parliamo prima della "chiusura" del conto corrente. Di norma ed a totale discrezione della banca, dopo l'iscrizione cai arriva il blocco del conto corrente che può essere parziale cioè riguadare l'eventuale fido o la carta etc. ovvero totale cioè, previo preavviso, arrivare alla chiusura definitiva del conto corrente. Analogamente, l'apertura di un nuovo conto corrente per segnalati cai presso altra banca è concesso a totale discrezione di questa, la quale, in base alle garanzie portate potrebbe permettere o meno di aprire il conto corrente al soggetto con segnalazione o iscrizione cai ... in sostanza, ad oggi, non c'è alcuna legge che impone alla banca di tenere un contratto di conto corrente attivo.

Che succede ad un conto corrente cointestato cai ? Prima di spiegare gli effetti di una iscrizione cai su un conto cointestato dobbiamo accennare al servizio del Consorzio Patti Chiari, nato per idea dell'Abi, il quale consorzio ha previsto un contratto di conto corrente standard al quale tutte le banche hanno aderito. Ebbene, qualsiasi rapporto cointestato prevede la responsabilità solidale di tutti i cointestatari nei confronti della banca. Che significa ? Nel caso di specie, vuol dire che, a prescindere dalla firma congiunta o disgiunta che sia, l'uso irregolare di assegni e/o carte di pagamento da parte di uno solo dei cointestatari avrà ripercussioni sugli altri correntisti ma con le seguenti ed importanti eccezioni: la iscrizione ai vari segmenti cai è sempre nominativa e personale cioè a subire la segnalazione cai sarà solo il correntista che ha causato l'irregolarità, non gli altri cointestatari. Mentre, le conseguenze per gli altri cointestatari sono, ad esempio, il blocco del c/c che avrà effetto anche sugli altri, il divieto di emettere assegni su quel conto corrente anche in capo agli altri cointestatari, il divieto di usare carte se a firma conguiunta, etc. Comunque, per prassi bancaria, se un conto corrente cointestato ha subito una segnalazione cai in capo ad uno dei cointestatari è la stessa banca che consiglia di aprire un nuovo conto corrente agli altri cointestatari in modo tale da separare le "sorti creditizie" dei correntisti. Infine, bancomat e carta di credito con segnalazione cai si possono avere ? Allora, teniamo presenti varie situazioni: 1) la segnalazione cai impedisce assolutamente l'uso e/o il rilascio di una comune carta di credito sia a saldo che revolving; 2) diverso è il rapporto tra bancomat e cai essendo il bancomat una carta di debito (non di credito) è a totale discrezione della banca; 3) idem, circa l'emissione di una carta di credito prepagata e ricaricabile: dipende sempre dall'istituto che la rilascia; 4) l'ultima soluzione, se le altre non funzionano, è farsi rilasciare una carta di credito ricaricabile anomina che prescinde da una eventuale segnalazione e/o iscrizione al cai. Chi la tratta ? Di sicuro il circuito MasterCard. Il prodotto prende il nome di "Travel cash" e, al 2017, è distribuito dalla Swiss Bankers. Di recente, anche la banca Raiffeisen distribuisce una carta che garantisce l'anonimato (la PrePaid Raiffeisen). Correlate: prestiti con segnalazione cai


Prestiti a iscritti o segnalati cai