Home Page MutuiOnline

Calcolo mutuo consolidamento debiti


Applicazione di calcolo consolidamento debiti 2023


Calcolo consolidamento debiti: come possiamo farlo al 2023? R: con una nostra superba applicazione appositamente sviluppata con un algoritmo in grado di elaborare, appunto, il calcolo di un consolidamento debiti oltre l'eventuale liquidità aggiuntiva con unica rata bassa. Prima di usare la sottostante app, consigliamo una lettura al presente articolo. Consolidamento: che significa? Se consultate un qualsiasi vocabolario, noterete che il verbo "consolidare" vuol dire, rendere più stabile, più forte, più resistente e/o resiliente e simili una determinata cosa e/o situazione. Detto ciò, possiamo dire che anche il significato economico-finanziario di consolidamento debiti mira parimenti a rafforzare, alleggerire, alleviare la situazione debitoria di un soggetto, vuoi persona fisica che giuridica. Vediamo ora cos'è in concreto un consolidamento debiti. Dunque, trattasi di un'operazione finanziaria attraverso la quale due o più rate attuali vengono unite, accorpate, in una nuova e singola rata la quale, di norma, è più bassa rispetto alla somma delle rate precedenti: per esempio, prima pagavamo 2 rate mensili di 500 euro ciascuna (cioè 1000 euro), poi, grazie al consolidamento debiti, pagheremo un sola, singola e nuova rata di 600 - 700 euro sempre mensili, quindi in sostanza 300 - 400 euro in meno al mese. Come viene tecnicamente attuato il consolidamento debiti? Da un punto di vista tecnico, si ha l'estinzione anticipata dei precedenti finanziamenti (2 o più rate) e la contestuale sottoscrizione di un nuovo finanziamento (nuova rata). Col nuovo finanziamento, è possibile chiedere della liquidità aggiuntiva. Andiamo oltre...


Calcolo mutuo consolidamento debiti? Avete notato che nel paragrafo precedente abbiamo citato sempre il/un finanziamento (genus): mai il/un mutuo (species)! C'è un motivo. Ebbene, la locuzione mutuo per consolidamento debiti è formale, cioè, non necessariamente per consolidare un debito o dei debiti si procederà attraverso un mutuo. Spieghiamo. Un consolidamento debiti potrà essere effettuato, oltre che con un mutuo, anche con una cessione del quinto o con un prestito personale. Spetta a noi decidere attraverso quale tipo di finanziamento (mutuo, cessione o prestito) consolidare i debiti preesistenti. Per esempio, NON conviene fare un mutuo per consolidare rate di un centinaio di euro (200 - 300 - 400 euro), mentre si ha la massima convenienza se le rate, complessivamente, girano intorno al migliaio di euro. E comunque, alla fine, al di là degli esempi riportati, quello che decide è la nostra condizione patrimoniale personale. Non solo. Consideriamo che un mutuo per consolidamento debiti presuppone la disponibilità di un bene immobile, uno qualsiasi, anche di proprietà di terzi, altrimenti, senza immobile, non potrà effettuarsi ma dovremo rivolgerci verso un altro tipo di finanziamento, come ad es. un prestito personale oltre 10 - 15 anni (cfr. finanziamenti e prestiti personali fino a 20 anni).
Calcolo consolidamento debiti: che tipo di debiti sono consolidabili? R: tutti! Qualsiasi tipo di debito può essere consolidato: possiamo consolidare rate derivanti da prestiti personali, cessioni del quinto, leasing, mutui, rate di carte di credito revolving. E' altresì consolidabile un debito di natura fiscale (consolidamento debiti Agenzia delle Entrate) e di contributi previdenziali (consolidamento debiti Inps) nonchè derivanti da sanzioni civili, penali ed amministrative, laddove in quest'ultime ipotesi siamo stati ammessi a dei pagamenti rateali. Proseguiamo...

Calcolo mutuo consolidamento debiti: che dati vanno indicati all'applicazione? La nostra app, sebbene sia sofisticata da un punto di vista software, è abbastanza semplice ed intuitiva nell'utilizzo. Tra i vari campi dove andranno indicati i dati, uno è fondamentale: il capitale o debito residuo. Senza il debito residuo non sarà possibile utilizzare l'app. Una precisa indicazione del debito residuo renderà fedele tutto il calcolo. Dove recuperarlo? Potete chiederlo al finanziatore (banca o finanziaria) a favore del quale pagate le rate oppure, dovrebbe essere evidenziato nell'ultima quietanza di rata che avete pagato o, infine, per procedere adesso con il calcolo del consolidamento debiti, potete usare uno degli strumenti che contiene le istruzioni su come ricavare il debito residuo quali quello di calcolo estinzione anticipata prestito per i prestiti e calcolo estinzione anticipata mutuo per i mutui oppure calcolo estinzione anticipata cessione del quinto e prestito delega.
Quante rate è possibile consolidare utilizzando il sottostante modulo? Mediante l'app, è possibile consolidare fino ad un massimo di 4 rate e vedere che tipo di unica rata, singola e possibilmente più bassa elaborerà l'applicazione.
Calcolo consolidamento debiti + liquidità aggiuntiva: posso farlo? Certo, anche questo tipo di conteggio è effettuabile! Segue il modulo di consolidamento debiti.
Correlate: consolidamento debiti per cattivi cattivi pagatori


Calcolo consolidamento debiti con Nuova rata + liquidità aggiuntiva

> Dati relativi all'attuale posizione debitoria da consolidare:

Nr. delle Rate:         Debito Residuo:     Rata Mensile:

           

           

           

           

> Dati opzionali: costi del consolidamento:

Scegli: in euro o in percentuale?    

Specifica i Costi in euro o in %:    

Spalmare i Costi nella Nuova rata?   

> Dati del Nuovo mutuo a Rata Unica mensile:

Tasso TAN del Nuovo Mutuo:  %

Nuovo Periodo del Rimborso in Anni:  

Eventuale Liquidità Aggiuntiva?      

     

Calcolo del Consolidamento Debiti a Rata Unica:

Nuova Rata Unica mensile:    

Risparmio Sulla singola Rata:

Ammortamento Eventuali Costi in mesi



Mutuo consolidamento debiti 2023