MutuiOnline

Web app di calcolo fattibilità mutuo 2024


Applicazione per la verifica o calcolo fattibilità mutuo prima casa e calcolo soglia di sussistenza mutuo al 2024


Cos'è e come si effettua il calcolo della fattibilità di un mutuo nel 2024? Oppure, la verifica della fattibilità di un mutuo è relazionata con la soglia di sussistenza di un mutuo? Procediamo con ordine, prima di passare alla nostra applicazione... Dunque, cos'è la verifica o parere di fattibilità di un mutuo? R: trattasi di una valutazione preventiva che il finanziatore (banca o finanziaria) svolge al fine di appurare se il richiedente mutuo abbia, e fino a che punto, i requisiti creditizi (reddituali e non solo) per ottenere il mutuo. La verifica e/o parere di fattibilità di un mutuo che dir si voglia coincide con quella che è comunemente chiamata "fase istruttoria". Tutto il calcolo della fattibilità è sviluppato tenendo in considerazione più parametri, il più importante dei quali è, naturalmente, il reddito.
Come verificare la fattibilità di un mutuo? Abbiamo detto che il parametro più rilevante al 2024 rimane il reddito, laddove per questo intendiamo anche quello di un eventuale terzo garante. Meno rilevanti, ma non per questo meno importanti, sono gli altri parametri tenuti in considerazione durante il calcolo della fattibilità: A) eventuale pagamento di una o più rate derivanti da altri finanziamenti (prestiti personali, cessioni, rate di carte di credito revolving, etc.) che si pagano all'atto della presentazione della richiesta di mutuo; B) tempistica attraverso la quale si decide di rimborsare il mutuo (da 5 anni in su); C) il tasso di interesse iniziale, cioè quello che si inizierà a pagare con la prima rata e che, poi, sarà sempre la stessa se a tasso fisso ovvero varierà se a tasso variabile. Passiamo alla soglia di sussistenza...

Calcolo soglia di sussistenza mutuo: di cosa si tratta, cos'è? Trattasi di un "parametro" introdotto di recente che è solo indirettamente collegato con l'erogazione di un mutuo. Possiamo dire che la locuzione "soglia di sussistenza" parla da sola: è un indicatore utilizzato dall'Istat (e non solo) per determinare il concetto di povertà assoluta laddove il reddito mensile di una famiglia scende, appunto, sotto una certa soglia. Alla stregua di quanto detto, che relazione c'è tra la soglia di sussistenza di un mutuo ed il parere di fattibilità dello stesso? Beh, abbiamo anticipato che solo indirettamente il finanziatore considera la soglia minima di sussistenza in quanto, già da tantissimi anni, anche a seguito di un'indicazione della Banca d'Italia, tutte le banche italiane (per es. Unicredit, Intesa San Paolo, Bnl, ecc.) considerano NON tanto la soglia minima di sussistenza ma bensì il famoso indicatore noto come "rapporto rata reddito" del quale, tralaltro, ci siamo occupati su rapporto rata reddito nei finanziamenti. Questo parametro, al quale à tarata l'applicazione di calcolo fattibilità del mutuo sottostante, considera fattibile un mutuo che in genere rappresenta una forbice che varia dal 30 al 40% del nostro reddito mensile netto. Andiamo avanti...
Calcolo fattibilità mutuo prima casa: c'è differenza con la seconda casa? No! Non c'è distinzione tra la fattibilità di un mutuo prima casa rispetto alla seconda abitazione: in entrambi i casi la verifica verte sulla sostenibilità della rata. Passiamo all'app...

App di calcolo fattibilità mutuo: cosa indicare e come funziona? Anzitutto andrà indicato il reddito netto annuale: questo, relativamente ai dipendenti, è rappresentato non solo dalla somma delle ovvie 12 mensilità, ma alla predetta somma annuale andrà aggiunta l'eventuale 13esima e 14esima. Stesso discorso vale per un eventuale terzo garante. Poi, andranno indicate eventuali rate mensili derivanti da altri finanziamenti in corso. Per esempio, pagate 20 euro per la rata di un telefonino + 240 euro per la rata dell'auto, sommate le due rate (20 + 240 = 260). Se pagate rate semestrali, dividetele in sei parti: per es. pagate una rata di 1500 euro ogni semestre, indicare 250 euro (250 x 6 = 1500). NB: il pagamento di rate attuali NON può essere occultato al finanziatore: ogni rata in corso di pagamento è visibile nel sistema delle banche dati, anche una rata di 10 euro... Segue il periodo di ammortamento (rimborso): è importante in quanto, soprattutto per chi non ha redditi alti, permette la fattibilità del mutuo. Da ultimo, indicare il tasso tan, sul quale purtroppo, l'utente non ha potere se non quello di cambiare banca ed andare alla ricerca di qualche offerta.
Web app di calcolo fattibilità del mutuo: come funziona? Una volta inseriti i dati, l'app segue le identiche, medesime logiche utilizzate da una banca, tenendo presente tutti i dati indicati dall'utente ed applicando un rapporto rata reddito medio del 35% crea la singola rata mensile ma soprattutto l'importo massimo che possono erogarci. Comunque, vi anticipiamo che nella pagina dei risultati, è descritto il procedimento matematico attraverso il quale si verifica la fattibilità del mutuo.
Correlate: calcolo di un mutuo partendo dalla rata.



Calcolo fattibilità mutuo:
Verifica fattibilità mutuo con rata e importo erogabile

NEW: calcolo di un mutuo a tasso zero









Simulazione fattibilità mutuo